DHAGPO FRIULI V. G.

STUDIO E MEDITAZIONE BUDDHISTA

Cos'è un centro Dhagpo?

Un Dhagpo è uno spazio di scoperta e di studio dei valori propri del buddhismo. La semplice messa in pratica di questi insegnamenti, nella nostra vita quotidiana, è una fonte di armonia, di tranquillità, di sostegno e di benessere. Su questa base, possiamo, passo dopo  passo, camminare nella direzione del risveglio» 

Karma Monlam Ling

Karma Monlam Ling: luogo dei buoni auspici della scuola Karma Kagyu, è un centro d'insegnamento del buddhismo tibetano. Appartiene alla tradizione della trasmissione orale,  "Kagyu". Karma Monlam Ling si trova nell'alto Friuli, a nord di Udine, nella frazione di Piano di Arta Terme in via G. Marconi n° 9. ll Centro coordinato dall'associazione  Dhagpo Friuli Venezia Giulia, si occupa prevalentemente di diffondere e praticare il Dharma (con insegnamenti  pratiche meditative e ritiri).

La motivazione

Abbiamo  deciso  di  fondare  questa associazione perché siamo convinti che i metodi  del  Buddismo  tibetano, se  compresi e praticati  con perseveranza, sono in grado 
di sviluppare  gradualmente  nelle persone una serenità e delle qualità autentiche. Per noi è una gioia offrire questa opportunità a  quante più  persone. Gli insegnanti  qualificati che  ospitiamo, con la loro  esperienza  
e compassione ci aiutano nel cammino.

Informazioni


Dove siamo 

Dhagpo Friuli - Karma Monlam Ling si trova a Piano d'Arta Terme (UD) in via G. Marconi n° 9.  

  

Soci

Possono essere soci dell'associazione tutti i cittadini che ne condividono le finalità. 
Le richieste di iscrizione vanno indirizzate al Consiglio Direttivo utilizzando l'apposito modulo. 

Sostienici
L'associazione Dhagpo FVG si auto finanzia con le offerte derivanti da conferenze, insegnamenti e ritiri.

Ospiti da noi

Per poter dormire direttamente in loco durante gli insegnamenti e i ritiri ci appoggiamo a strutture di Bed and Breakfast, poste nelle vicinanze, fidate e sicure.

Contatti:  

Tel:   0433777246 (Manuela)   -   3482920229 (Laura)

E-mail:  friuli.vg@dhagpo.org 


Maestri

XVII Karmapa 

Trinley Thaye Dorje, S.S. il 17° Gyalwa Karmapa, è nato il 6 maggio 1983 nel Tibet centrale. I suoi genitori sono il grande lama Nyingma Mipham Rinpoche e Dechen Wangmo. Non appena fu in grado di parlare disse loro di essere il Karmapa.
Nel marzo 1994, Thaye Dorje è stato ufficialmente riconosciuto come il 17° Karmapa da S.S. il 14° Kunzig Shamar Rinpoche, il secondo Lama Karma Kagyu più anziano. 
Nel 2003 la sua educazione formale fu completata quando ricevette il titolo di Vidyadhara, il Detentore della Conoscenza dei Sutra e Tantra. Trinley Thaye Dorje sinifica “Immutabile attività di Buddha senza limiti”. Karmapa è il responsabile spirituale di più di 900 monasteri e centri di meditazione in tutto il mondo.
Karmapa si è sposato con Rinchen Yangzom il 25 marzo 2017, da questa unione l'11 agosto 2018 è nato il loro primo figlio Thugsey. 

Shamar Rimpoche

Mipham Chokyi Lodro, il XIV Shamarpa, nacque a Derge, in Tibet. All’età di quattro anni fu riconosciuto dal XVI Karmapa, Rangjung Rigpei Dorje, come la quattordicesima reincarnazione dello Shamarpa.

Shamar Rinpoche s’impegnò a portare avanti i numerosi progetti avviati dal XVI Karmapa, portando a termine la ristampa del “Tengyur”, un corpo di 214 volumi, in cui autorevoli maestri indiani e tibetani spiegano gli insegnamenti del Buddha storico, Shakyamuni. Shamar Rinpoche ha anche sostenuto e guidato il monastero di Rumtek, già sede del XVI Karmapa.

Shamarpa ha collaborato alla fondazione e alla realizzazione del Karmapa International Buddhist Institute di Nuova Delhi, in India, che offre corsi di studi Buddhisti sia per i monaci che per i laici. Shamar rinpoche ha viaggiato insegnando nei centri Kagyu diffusi in tutto il mondo. La sua morte è avvenuta l’11 giugno 2014 a Renchen-Ulm, in Germania.

 Jigme Rimpoche

Nacque nel 1949 nel Tibet orientale. Fin da bambino le sue capacità furono riconosciute dal XVI  Gyalwa  Karmapa che  gli  diede  un'educazione solitamente riservata  ai  grandi tulku.
Dopo aver vissuto diversi anni alla stretta vicinanza del Karmapa, nel 1975  Jigme  Rinpoce accompagnò Lama Ghendun Rinpoce in Europa con l'intento di fondare Dhagpo Kagyu Ling in Francia, l'attuale sede europea del lignaggio. Oggi egli è il rappresentante del Gyalwa Karmapa in Europa. 

Ghendun Rinpoche

Guendun Rimpoche è stato uno degli ultimi Lama della vecchia generazione di grandi esseri compiuti, i "mahasiddha" del Tibet. Guendun Rimpoche, l'incarnazione della bontà, della compassione,e della semplicità, ha contribuito notevolmente all'espansione del dharma in Europa.

Gli insegnanti

Lama Rabsel 
vive  in  Francia  presso  una  comunità  di  praticanti. Ha compiuto il ritiro di  tre anni e  tre mesi (1998 - 2001) e si dedica all'insegnamento della meditazione e del  pensiero buddhista in Francia e Italia. Lama Rabsel è il Lama di riferimento del centro Karma Monlam Ling.

Lama Tenma
pratica la meditazione buddhista della tradizione tibetana dal 1993. Dal 1994 al 2004 ha compiuto i ritiri tradizionali. Insegna la meditazione e conduce brevi ritiri di gruppo o individuali in Francia e Italia.. 

Lama Töndrup 
pratica la meditazione buddhista della tradizione tibetana dal 1993. Dal 1994 al 2001 ha compiuto i ritiri tradizionali. Insegna la meditazione e conduce brevi ritiri di gruppo o individuali in Francia e Italia.

Lama Tsering
è un Lama italiano formatosi nella tradizione Karma Kagyu nei monasteri di Dhagpo Kagyu Ling, in Francia, fin dalla fine degli anni 70. Dal 1984 al 1991 ha compiuto due ritiri tradizionali di tre anni sotto la direzione di Lama Guendune Rimpoche. Da allora ha insegnato in vari centri francesi, greci ed italiani.

Drupla Anna Lodro
pratica la meditazione della tradizione tibetana dal 1983. Dal 2005 al 2011  ha compiuto due  ritiri tradizionali nel centro di ritiro per le donne di Laussedat, dove ora vive. 

Lama Könchög Luigi
è cresciuto in Germania e in Grecia. Nel 1986, in Germania, ha iniziato un ritiro tradizionale di tre anni e tre mesi sotto la guida di Lama Gendün Rinpoche. Poi ha completato il secondo ritiro tradizionale di tre anni a Le Bost, in Francia. Oggi è attivo soprattutto in Italia, dove insegna.

Khenpo Tendzin Yéshé 
ha completato i suoi studi durante 11 anni allo shedra di Namdröl Ling nel sud dell'India. Dopo un viaggio in Tibet e diversi altri soggiorni in India e in Nepal , è ora insegnante all'istituto di studi di Kalimpong. 

Dominique Thomas 
Ex-traduttore di diversi lama tibetani, Dominique Thomas ha studiato ed insegnato durante una decina di anni al Karmapa International Buddhist Institut di New-Delhi. Da più di vent’ anni, anima dei corsi di filosofia buddhista e lingua tibetana a Dhagpo Kaguy Ling in Dordogna e nei centri affiliati

ROGRAMMA



Ogni giovedì dalle ore 20,00 - Pratica di Ceresi, aperta a quanti hanno preso rifugio. 


 Agosto 2020

Da sabato 8 a mercoledì 12 agosto

 Insegnante: Lama Töndrup,
pratica la meditazione buddhista della tradizione tibetana dal 1993. Dal 1994 al 2001 ha compiuto i ritiri tradizionali di tre anni e tre mesi. Insegna e conduce brevi ritiri di gruppo o individuali in Francia e Italia

Dall'addestramento alla meditazione alla vita quotidiana.

La meditazione ci conduce a un’inseparabile non distrazione, ad una presenza reale.
La mente si pacifica da tutti i suoi disturbi, rimanere in questa pace è il senso della calma mentale. Questa presenza attenta e pacifica accompagnerà gradualmente la nostra vita.
Attraverso un'alternanza d’insegnamento e meditazione, questo corso, chiarirà perché meditare e come farlo. Il corso è aperto a tutti.

Note per la partecipazione:
Per permetterci di svolgere il corso in sicurezza adempiendo alle norme anticovid, si è pensato di ridurre la partecipazione al corso ad un numero massimo di 12 partecipanti.
Questa attività è aperta solamente a quanti sono tesserati all’Associazione Dhagpo FVG.
Gli orari di inizio e fine corso saranno comunicati prossimamente.

Iscrizioni entro sabato 25 luglio



Presto sarà disponibile il programma per i prossimi mesi.



 


    

Prevenzione Covid 19

Protocollo per le necessarie misure di sicurezza, cui ottemperare con cura durante le attività
nel “centro”, nel rispetto della normativa sanitaria e delle misure di contenimento e gestione
dell’emergenza epidemiologica da SARS-CoV-2.

1. ACCESSO NEI LOCALI ASSOCIATIVI IN OCCASIONE DEI CORSI E DELLE PRATICHE
1.1. Prima dell’ingresso nei locali, i partecipanti dovranno indossare la mascherina e disinfettare le mani.
1.2. Si dovrà accedere a tutti i locali associativi evitando ogni tipo assembramento.
1.3. Nel rispetto della normativa sul distanziamento tra le persone, il legale rappresentante
dell’associazione individuerà la capienza massima della struttura, tenendo conto della distanza
minima di sicurezza, che deve essere pari ad almeno un metro laterale e frontale.
1.4. L’accesso ai locali, sarà contingentato e regolato dai soci volontari che indossando adeguati dispositivi di protezione
individuale favoriranno l’accesso e l’uscita dei partecipanti, vigilando sul numero massimo di presenze consentite.
1.5. Per favorire una movimentazione ordinata delle persone e per evitare il contatto con le maniglie, le porte dei locali
associativi rimarranno aperte.
1.6. Nei locali associativi vigerà l’obbligo di indossare sempre la mascherina.
1.7. L’accesso non sarà consentito ai partecipanti che abbiano sintomi influenzali/respiratori o in presenza di temperatura
corporea pari o superiore ai 37,5° C.
1.8. L’accesso non sarà consentito ai partecipanti che negli ultimi 14 giorni siano stati in contatto con persone positive a
SARS-CoV-2 .
1.9. Si favorirà, per quanto possibile, l’accesso delle persone diversamente abili, prevedendo luoghi appositi per la loro
partecipazione nel rispetto della normativa vigente.
1.10. All'ingresso dei locali associativi e del bagno saranno resi disponibili liquidi igienizzanti.
1.11. Durante il corso si consiglia l’uso di un cuscino da seduta di proprietà o in alternativa un solo cuscino messo a
disposizione dal centro. Dopo l'uso lo stesso dovrà essere igienizzato.
1.12. Ogni partecipante dovrà mantenere sempre la stessa posizione a tavola, provvedendo alla pulizia del
vettovagliamento messo a disposizione dal centro per i pasti.

2. IGIENIZZAZIONE DEI LUOGHI E DEGLI OGGETTI
2.1. Tutti i locali saranno igienizzati regolarmente al termine di ogni attività, utilizzando idonei detergenti ad azione
igienizzante ed antisettica. Si avrà inoltre cura di favorire periodicamente il ricambio dell’aria.
2.2. Tutte le attrezzature sacre e non, verranno accuratamente disinfettate.

3. ATTENZIONI DA OSSERVARE DURANTE IL CORSO
3.1. Bisognerà evitare qualsiasi contatto fisico.
3.2. I partecipanti dovranno rispettare la distanza minima di sicurezza.
3.3. Le eventuali offerte per i Lama o traduttori non dovranno essere consegnate a mano, ma depositate nelle apposite
cassette presenti all'ingresso della sala per la meditazione.

4. ADEGUATA COMUNICAZIONE
4.1. Sarà cura degli incaricati rendere noto i contenuti del presente Protocollo attraverso le modalità che assicurino la
migliore diffusione.
4.2. All’ingresso dell'entrata della struttura sarà affisso un manifesto con le indicazioni essenziali, ovvero:

Per soggiornare in loco

Per soggiornare in loco ci appoggiamo a queste strutture:

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
AFFITTACAMERE COMARI’S - Sophie tel. 338 4717367 sophie.carraro@gmail.com
Piano di Arta Terme, adiacente al centro.
-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
B&B – NEL VERDE - sig. Daniela tel. 347 7206352 / 377 4514439
Terzo di Tolmezzo via romana 10. (scegliete questo B&B solo se automuniti).
----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
B&B - SOT I VOLTS - sig. Daniela, tel. 348 0659019
Piano di Arta Terme.
----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
B&B – PROFUM DI BOSC – sig. Cristina tel. 338 4506593
Piano di Arta Terme, via Peresson 56
----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
B&B – ALLE TRE COLOMBE - sig. Caterina, tel. 339 5018460 / 340 7467689
Caneva di Tolmezzo, via Montegrappa 74/C Prezzo: telefonare
(scegliete questo B&B solo se automuniti).
----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Albergo Oasi, tel. 0433 92048 – 328 4735825
Piano di Arta Terme.
---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------